WebSeo
Nel corso del 2019 il valore medio delle abitazioni italiane è calato del 2,4%. Non è un segreto...
WebSeo
2020-03-03 12:39:31
WebSeo logo

Blog

Costo delle case ancora in calo, un ottimo momento per i prestiti

Calabria la più economica

Nel corso del 2019 il valore medio delle abitazioni italiane è calato del 2,4%. Non è un segreto che il mercato immobiliare sia in crisi ormai da parecchi anni, una pessima notizia per chi desidera vendere, ma anche una ghiotta occasione per chi fosse alla ricerca di una prima o una seconda casa. Allo stesso modo infatti, anche il mercato del credito è al momento parecchio vantaggioso, con tassi di interesse estremamente bassi su tante tipologie di prestiti.

Analizzando il mercato con i dati dell’Ufficio Studi di Idealista, osserviamo come nel mese di Febbraio 2020 ci sia stata un’ulteriore flessione dello 0,3%. Questo ha portato il valore medio degli immobili italiani all’attuale 1.692 euro al metro quadro.
In Calabria le case più economiche, con un costo medio di appena 904 euro al metro quadro. Fanno poco meglio il Molise con 942 euro e la Sicilia con i suoi 1.064 euro.

La situazione migliora per i proprietari di immobili al nord. La Valle d’Aosta è la regione dove le case costano di più, mentre completano il podio Liguria e Trentino-Alto Adige. A dispetto dei costi elevati, anche queste regioni sono state interessate da cali importanti nel valore degli immobili, come il -1,5% della Valle d’Aosta e -1,6% del Trentino-Alto Adige. In totale sono 13 le regioni italiane con segno meno, con le Marche a guidare la classifica negativa (-1,7%).

La Puglia è l’unica regione a far segnare invece un incremento importante nel costo delle case, con un +1,2%. Seguono Liguria con +0,5% e Piemonte con +0,3%.
Che siate interessati a una prima casa o anche ad una casa vacanze, esistono prestiti per tutte le misure. Sfruttando prestiti personali o magari la cessione del quinto dello stipendio o della pensione, è possibile comprare casa approfittando di tassi di interesse praticamente ai minimi storici. Per saperne di più vi invitiamo a parlare con un nostro consulente o a richiedere un preventivo gratuito su CIF Online.

ARTICOLI CORRELATI