WebSeo
Che si scelga il mercato del nuovo o dell’usato, cambiare auto può portare dei vantaggi...
WebSeo
2020-02-26 19:35:44
WebSeo logo

Blog

Mercato Auto: si risparmia sui consumi, scendono le emissioni

  • photo

Fino a 2% rispetto al 2018

Che si scelga il mercato del nuovo o dell’usato, cambiare auto può portare dei vantaggi importanti. Ci sono ad esempio i consumi ridotti, che permettono di risparmiare anche parecchio sul carburante. Secondo i numeri rilasciati dal Centro Studi Promotor, nel corso del 2019 gli italiani hanno speso in carburante il 2% in meno rispetto al 2018, con un esborso totale di circa 58 miliardi di euro. 

I vecchi veicoli sono stati sostituiti con auto più nuove, e questo ha determinato, secondo l’istituto di ricerca “un’apprezzabile diminuzione dei consumi medi unitari del parco e conseguentemente anche delle emissioni inquinanti o nocive che sono strettamente legate ai livelli di consumo”.
Più in dettaglio, i nuovi motori hanno permesso una riduzione dei consumi dell’1% rispetto al 2018, mentre il restante 1% è imputabile alla diminuzione dei costi di benzina e gasolio. Si parla infatti di un -1,9% per la benzina e di un -0,8% per il gasolio.

In una notizia precedente parlavamo di come si senta il bisogno di agevolazioni più decise per chi intenda passare a un nuovo veicolo. Per il momento non ci sono novità di sorta, ma è chiaro che acquistare un’auto più moderna permetta, sul lungo periodo, di risparmiare denaro.
Altro elemento da considerare è la sicurezza. In Italia l’età media delle automobili circolanti è piuttosto elevata, il che comporta un tasso di mortalità per incidente superiore rispetto a quello di Paesi come il Regno Unito.

Se per adesso lo Stato non sembra intenzionato ad andare incontro ai consumatori, gli italiani possono comunque affidarsi al florido mercato del credito. Esistono infatti prestiti finalizzati con tassi di interesse ridotti, molto appetibili ed accessibili per la maggior parte dei consumatori. C’è poi l’opzione cessione del quinto sia per i lavoratori che i pensionati, che permette di accedere a somme importanti anche a chi sia stato segnalato come cattivo pagatore. Per informazioni più specifiche e scoprire la soluzione più adatta alle vostre esigenze vi invitiamo a richiedere un preventivo gratuito o a contattarci attraverso questo link.

ARTICOLI CORRELATI